Informazioni generali

Autorizzazione allo scarico acque reflue domestiche che non recapitano nella rete fognaria.

Tutte le pratiche edilizie, sia RESIDENZIALI che NON RESIDENZIALI

dovranno essere presentate attraverso il portale impresainungiorno al seguente link:  Impresainungiorno, dove potrete trovare tutti i procedimenti e la modulistica costantemente aggiornata. (Per maggiori informazioni visita la pagina SUAP - SUE)

Quando si presenta la richiesta di Autorizzazione allo scarico: al termine dei lavori relativi alla realizzazione dello schema fognario; infatti il presente provvedimento è finalizzato ad autorizzare lo scarico effettivo delle acque, previa verifica di determinati adempimenti, mentre i lavori vengono autorizzati con il Permesso di Costruire e/o SCIA richiesti prima della realizzazione dei lavori.

Documenti da allegare alla richiesta di autorizzazione allo scarico:

  • Fotocopia di documento di identità del richiedente.
  • Estratto di mappa catastale;
  • Planimetria in scala 1:200 della rappresentazione grafica dei circuiti per lo smaltimento delle acque bianche e acque nere  evidenziando il punto di scarico, il corpo ricettore e il pozzetto di ispezione terminale, prima dell’immissione dello scarico nel corpo recettore terminale (sia esso costituito dal suolo o da acque superficiali), le dimensioni delle tubazioni e dei manufatti impiegati, particolari sezioni in scala 1:20, capacità delle vasche con il calcolo degli abitanti equivalenti considerati e sezioni trasversali con quote livellette;
  • Relazione geologica (solo se si utilizza uno scarico a suolo) con precisazione della profondità della falda, delle caratteristiche del terreno in relazione e dichiarazione di idoneità del terreno alla tipologia di scarico proposto.
  • Dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà di ultimazione e posa in opera “impianto a dispersione nel terreno per sub-irrigazione” sottoscritta dal titolare;
  • Documentazione fotografica dell’avvenuta posa in opera della vasca IMHOFF per SUB IRRIGAZIONE;
  • Dichiarazione, per lo scarico tramite sub-irrigazione per le opere fognarie, sottoscritta da tecnico abilitato;
  • Relazione tecnica sulla tipologia del sistema di scarico utilizzato comprensiva di:
    • dimensionamento dell’impianto,
    • dichiarazione, a firma del richiedente, delle operazioni di Manutenzione dell’impianto ,
    • dichiarazione a firma del tecnico redigente, dei limiti ottenibili, in base alle scelte progettuali, nel pozzetto fiscale prima dell’immissione dello scarico nel corpo recettore terminale dei valori di progetto delle acque di scarico ottenibili con la tipologia di scarico adottata.

Tempi

30 giorni

Costi

  • 104,00 €

A chi rivolgersi

Ultimo aggiornamento:

28/10/2019