Interruzione totale del pubblico transito di tutte le ciclovie provinciali fino al 24.05.2024 compreso

Dettagli della notizia

Chiusura della "I1-I2 ciclovia del Bacchiglione" fino al completo ritiro ai normali livelli di esercizio dei corsi d'acqua

Data:

23 Maggio 2024

Tempo di lettura:

Descrizione

AREA TECNICA
Viabilità e Ciclabilità

OGGETTO: Proroga di Ordinanza per l'interruzione totale del pubblico transito, su tutte ciclovie provinciali: E2 Anello dei Colli Euganei, I1-I2 ciclovia del Bacchiglione, Anello delle Città Murate, Ciclovia del Sale e dello Zucchero, Itinerario del Brenta, I5 Treviso-Ostiglia, percorso Muson dei Sassi, fino a venerdì 24.05.2024 compreso.

I L D I R I G E N T E
S E T T O R E V I A B I L I T A’ E C I C L A B I L I T A’

- IN ORDINE alle straordinarie emergenze idrauliche del territorio, interessanti anche ciclovie ed itinerari ciclabili di competenza provinciale;
- CONSIDERATO il protrarsi delle previsioni meteo avverse dei prossimi giorni e fino a conclusione degli eventi calamitosi;
- RITENUTO che, nel caso di specie, ricorrano i presupposti di fatto e di diritto per la chiusura delle ciclovie ed itinerari ciclabili interessati, al fine di garantire la sicurezza dei cittadini ed utenti a seguito delle eccezionali precipitazioni che stanno interessando la Provincia di Padova e delle conseguenti inondazioni, dilavamenti e smottamenti rilevati e potenziali del piano viario/ciclabile;
- VISTI gli artt. 5 comma 3, 6 comma 4 e 7, comma 3, del D.Lgs. n. 285 del 30.04.1992 “Nuovo Codice della Strada” ed il relativo regolamento di esecuzione D.P.R. n. 495 del 16.12.1992;

- VISTO il D.Lgs. n. 267 del 18.08.2000 in particolare l’art 107 sulle funzioni e responsabilità della Dirigenza;

O R D I N A

la proroga della chiusura totale e temporanea delle ciclovie ed itinerari ciclabili di competenza provinciale:
E2 Anello dei Colli Euganei
I1-I2 Ciclovia del Bacchiglione
Anello delle Città Murate
Ciclovia del Sale e dello Zucchero
Itinerario del Brenta
I5 Treviso-Ostiglia
Percorso Muson dei Sassi
per garantire la sicurezza dei cittadini e le operazioni di regimazione delle acque lungo i canali e scoli dei Genio Civile e dei rispettivi Consorzi delle aree interessate in queste ore dalle esondazioni e fino al completo ritorno ai normali livelli di esercizio dei corsi d’acqua e comunque fino al 24.05.2024 compreso.

D I S P O N E
i n o l t r e

l’invio, per la pubblicazione nei rispettivi portali, della presente Ordinanza ai Comuni interessati dai percorsi ciclopedonali ed agli enti territorialmente competenti.
La presente Ordinanza diverrà efficace contestualmente alla pubblicazione su portali ed albo pretorio e nel contempo cessano di avere vigore tutte le eventuali precedenti disposizioni con essa incompatibili.
Avverso il presente provvedimento è ammesso, entro 60 giorni ricorsa al Tribunale Amministrativo Regionale del Veneto, ai sensi del D.lgs 02.07.2010 n. 104, ovvero entro 120 giorni ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, ai sensi del D.P.R. 24.11.1971 n. 1199.
E’ fatto obbligo a tutti gli utenti stradali di rispettare la presente Ordinanza e, agli organi di Polizia Stradale di cui all’art. 112 del C.d.S di farla rispettare

Ultimo aggiornamento: 23/05/2024, 10:41

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2
Inserire massimo 200 caratteri